04/03/2019 Comunicati stampa
BCC banche di comunità a impatto zero Carbon. BCC Energia: acquistare energia verde con logica mutualistica

I risultati del Consorzio BCC Energia che ha rinnovato il Consiglio di Amministrazione:

un risparmio di 21 milioni di euro a beneficio della sostenibilità ambientale.

BCC Energia è un consorzio nato nel 2009 su iniziativa di Federcasse con l’obiettivo di applicare la logica mutualistica anche nel campo dell’energia, per acquistare sul mercato libero l’energia elettrica e gas alle migliori condizioni. Ha il proprio punto di forza nella possibilità di rinegoziare annualmente il contratto di fornitura con la scelta del migliore offerente invertendo, in tal modo, il tradizionale rapporto tra utente e fornitore. Vi aderiscono, ad oggi, 123 tra Banche di Credito Cooperativo, Casse Rurali, enti e societàdel Credito Cooperativo. 

BCC Energia ha gestito nel 2018 un paniere di approvvigionamento energetico di oltre 115 GWh elettrici certificati da fonte rinnovabile con garanzia di origine (GO) ed oltre 3,5 milioni di metri cubi di gas. Un’azione che, dall’inizio delle attività, ha permesso un risparmio – a favore dei consorziati – di oltre 21 milioni di euro. Per l’anno 2019 le previsioni di consumo arrivano a circa 133 GWh di energia elettrica.

In particolare, nel solo 2018 le BCC e le società del Credito Cooperativo hanno consumato 103,1 GWh di energia certificata da fonte rinnovabili, evitando l’immissione in atmosfera di 32.800 tonnellate di CO2. In più BCC Energia ha rinegoziato le forniture di energia elettrica per 68 aziende clienti BCC, per un consumo complessivo di 12,4 GWh, che hanno permesso di evitare oltre 3.950 tCO2 di emissioni.

I dati sono stati diffusi a Roma nel corso della Assemblea annuale di BCC Energia che ha provveduto anche ad eleggere il nuovo Consiglio di amministrazione: Augusto dell’Erba (Federcasse), presidente; Sergio Gatti(Federcasse), vice presidente; Andrea Benassi (Iccrea Banca); Giuseppe Di Forti (Pres. Banca Sicana); PaoloMarnoni (BCC Solutions); Stefano Meroni (Pres. BCC Barlassina); Massimo Tonucci (Pres. BCC di Pesaro).

“L’esperienza originale di BCC Energia – ha detto a conclusione dell’Assemblea il Presidente dell’Erba – pone le Banche di Credito Cooperativo all’avanguardia anche sul terreno della tutela ambientale, attualizzando la formula mutualistica che si dimostra efficace per conseguire economie di scala e risparmi significativi. Per le banche di comunità questo significa liberare risorse aggiuntive per sostenere famiglie ed imprese”. 

“Il nostro obiettivo - spiega a sua volta Daniele Ziveri, direttore tecnico del Consorzio – è riunire le BCC e le Società del Gruppo in un’unica grande forza di acquisto sul libero mercato ottenendo una leva negoziale importante, ma soprattutto la possibilità di essere protagonisti sui mercati, con forme contrattuali evolute che modificano l’approccio verso una gestione attiva del portafoglio di approvvigionamento”. 

“Il Consorzio – dice ancora Ziveri - affianca le BCC per consentire loro di cogliere il potenziale di efficientamento energetico con un apporto specialistico, volto a declinare le soluzioni tecnologiche, le opportunità normative, gli incentivi ed in generale a definire un approccio integrato alla gestione dell’energia, riducendo così l’impatto sull’ambiente e la spesa energetica. Con questo intento sono attivi i progetti dedicati all’efficienza energetica ed al monitoraggio dei consumi.”. 

In particolare, il progetto per il monitoraggio dei consumi mette a disposizione di ogni Consorziato una piattaforma che raccoglie il dato mensile dei consumi elettrici per ogni punto di prelievo. Lo scopo di questo servizio è rendere disponibili questi dati per poi – tramite l’installazione di apparati specifici – arrivare al controllo e monitoraggioin tempo reale, e alla possibilità di stabilire delle regole di attuazione creando una gestione intelligente della filiale bancaria, in modo da ottimizzare i consumi energetici ed il comfort per clienti e dipendenti. I primi riscontri sull’efficacia del monitoraggio hanno segnalato un risparmio medio tra il 12 ed il 14%.

Il partner tecnico scelto dal Consorzio per questo nuovo servizio è Over SpA, azienda specializzata nella riduzione degli sprechi e nell’efficientamento energetico attraverso un sistema di automazione per realtà multi-sito.

      www.bccenergia.it

      Roma, 4 marzo 2019